Condizioni Parcheggio

EXPRESS PARKING di SAN SERVICE srl

REGOLAMENTO E NORME DI SOSTA(1)

(art.7, comma 1, lett. f. D.lgs n. 285/92 – Ordinanza Sindacale del Comune di Aosta n. 239/2009 – contratto per offerta al pubblico ex art.1336 cod. civ.)

  • La custodia all’interno
  • La custodia all’esterno
  • Altri servizi accessori(2)

1 – Il servizio di parcheggio è reso in applicazione dell’art 1766 cc(3). È pertanto servizio di parcheggio a tempo custodito.

2 – Ad integrazione del punto precedente si specifica ed evidenzia che il regime giuridico per il quale è svolta l’attività di gestione del presente parcheggio è quello di rimessaggio con custodia, e non quello della semplice locazione degli stalli per sosta dei veicoli.

3 – Il servizio di parcheggio prevede una data ed ora di inizio ed un termine.

4 – Qualora il parcheggio venga prenotato preventivamente, se non disdettato almeno quattro giorni liberi prima dell’inizio del servizio , non permetterà la restituzione di eventuale versamento effettuato per la prenotazione medesima.

5 – La permanenza del parcheggio oltre il giorno e l’ora convenuti di restituzione comporterà il pagamento per il periodo di occupazione del canone di occupazione come convenuto, maggiorato del 20%, salvo preventivo diverso accordo con la direzione.

6 – Il pagamento del servizio dovrà essere corrisposto anticipatamente all’ingresso nel parcheggio secondo le tariffe concordate.

7 – La direzione si riserva ai sensi dell’articolo 2756 codice civile, il diritto di ritenzione. A significare che l’automezzo potrà essere ritirato solo dopo aver assolto i diritti di parcheggio.

8 – Il deposito potrà avvenire su scelta del cliente, e nei limiti della disponibilità di posti, in aree coperte o scoperte. Per “coperto” si intende capannoni e tettoie anche aperte sui lati. Le auto potrebbero essere parcheggiate provvisoriamente, per qualche ora, allo scoperto, anche se previsto il coperto, in attesa di essere sistemate nel posto prenotato. Potranno inoltre essere spostate momentaneamente allo scoperto qualora e ogni volta ne sorga la necessità, ad esempio per la preparazione per data di rientro e altre esigenze logistiche La scelta della custodia in luogo coperto – interno – non impedisce alla direzione per motivi tecnico organizzativi , di custodire l’automezzo all’esterno fermo il dovere del caso di conguagliare il corrispettivo convenuto.

9 – In periodo di alta stagione le auto potranno essere custodite e consegnate in altri parcheggi limitrofi con standard e caratteristiche Express Parking.

10 – Il parcheggio custodito comporta l’obbligo della direzione di risarcire eventuali danni o furti rimanendo escluso il risarcimento per beni mobili conservati all’interno dell’automezzo, beni che devono essere obbligatoriamente asportati dal cliente. Mai potranno essere risarciti eventuali valori contenuti dell’automezzo. L’operatore risponde esclusivamente del furto totale dell’autoveicolo e limitatamente al suo valore commerciale, risponde inoltre per il furto parziale o totale di accessori che costituiscono elementi essenziali del veicolo.

11 – L’operatore non risponde in nessun caso per danni derivanti da eventi atmosferici né per posti al coperto né per posti allo scoperto.

12 – L’automezzo viene sottoposto a ripresa – filmato – all’inizio del servizio. Tanto al fine di comprovare le condizioni dell’automezzo alla sua consegna. La documentazione sulla privacy fa parte di informativa contenuta nel sito e esposta sul cartello all’interno dell’immobile ai sensi del decreto legislativo 196 del 2003.

13 – Eventuali contestazioni per danni dell’automezzo al suo ritiro devono essere fatte obbligatoriamente prima dell’uscita dal parcheggio. Con obbligo di verifica del bene al suo ritiro, verifica preventiva.

14 – Con il ritiro del tagliando d’ingresso il cliente si sottopone alle norme del Regolamento del parcheggio, in particolare stipula un contratto atipico a termine, avente per oggetto la messa a disposizione di un posto auto, con obbligo e responsabilità di custodia del medesimo da parte dell’Ente gestore, contro corrispettivo che consente la sosta negli stalli liberi, con esclusione di eventuali stalli od aree del parcheggio, appositamente segnalati.

15 – Il tagliando d’ingresso costituisce l’unico documento valido per il ritiro della vettura in sosta da parte di chiunque ne sia in possesso, con conseguente esonero di responsabilità per l’operatore.

16 – L’importo di sosta dovuto sarà quello risultante dalle tariffe stabilite dall’operatore. Tali tariffe, unitamente agli orari della sosta a pagamento, sono esposti all’ingresso del parcheggio e si intendono entrambi conosciuti ed accettati dal cliente. La tariffa convenuta mediante sito web supera la tariffa esposta nel parcheggio.

17 – Il parcheggio è sempre aperto dalle ore 00:00 alle ore 24:00 di tutti i giorni.

18 – In caso di chiusura del parcheggio per lavori straordinari, dei quali è data preventiva comunicazione per mezzo di avvisi, l’operatore declina ogni responsabilità per le autovetture lasciate nel parcheggio e si riserva la possibilità della rimozione forzata delle stesse.

19 – Dal momento del pagamento della sosta il cliente ha 15 minuti di tempo per uscire dal parcheggio con l’autovettura, trascorso tale periodo non sarà più possibile uscire dal parcheggio, se non dopo aver effettuato un nuovo pagamento per le frazioni di tempo ulteriori i 15’.

20 – Se, dopo avere ritirato il biglietto, il cliente decide di uscire immediatamente dal parcheggio senza sostare, la franchigia di tempo per tale azione è di 15’ (Diritto di pentimento).

21 – L’eventuale smarrimento del tagliando di sosta ne comporta l’effettuazione di uno nuovo, dietro pagamento dell’importo pari ad €25. In ogni caso, in difetto di segnalazione dello smarrimento del tagliando entro ventiquattro ore dall’inizio della sosta, verrà applicata per ogni giorno successivo la tariffa giornaliera e notturna standard.

22 – La sosta nel parcheggio, se prevista per una durata superiore a 30 giorni, deve essere preventivamente comunicata per iscritto da parte dell’intestatario del veicolo agli uffici dell’operatore . Decorsi trenta giorni dall’inizio della sosta, in difetto di comunicazione scritta da parte dell’intestatario del veicolo circa l’effettiva durata della sosta medesima, l’operatore applicherà dal trentesimo giorno al sessantesimo giorno la tariffa giornaliera, maggiorata del 50%, a titolo di penale e, dopo il sessantesimo giorno, potrà provvedere alla rimozione del veicolo, addebitandone i costi all’intestatario, senza preventive ulteriori comunicazioni. Il tutto sempre salvo diritto di ritenzione.

23 – E’ fatto obbligo di lasciare la propria auto nelle apposite strisce con il motore spento, perfettamente frenata ed inoltre di adottare ogni cautela per la sicurezza delle cose proprie e di terzi. Le chiavi devono sempre essere lasciate alla direzione. L’operatore si riterrà autorizzato a sanzionare e/o rimuovere i veicoli parcheggiati irregolarmente o che costituiscono intralcio.

24 – Nell’interno del parcheggio il cliente deve rispettare con le norme del Codice della Strada, la segnaletica stradale stabilita, le indicazioni che si presentano per iscritto mediante cartelli oppure fornite verbalmente dagli addetti . La mancata osservanza delle anzidette prescrizioni concorrerà ad attribuire al cliente inadempiente, l’esclusiva responsabilità personale in relazione ad eventuali danni provocati al proprio od altrui veicolo, persone o cose.

25 – Le autovetture non autorizzate che dovessero trovarsi in un posto auto riservato e comunque che creassero intralcio alla circolazione saranno soggette a sanzione e/o rimozione forzata.

26 – E’ fatto assoluto divieto: fumare e utilizzare fuoco o luci aperte; effettuare lo scarico e il deposito di oggetti; effettuare rifornimento di carburante, eseguire riparazioni, cambio olio, lavaggio del veicolo, ricarica batterie, ecc.; sostare con il motore acceso; parcheggiare veicoli sprovvisti di targa, con perdite dai serbatoi o con altri difetti suscettibili di recare danno; tenere negli autoveicoli parcheggiati materiali e/o sostanze infiammabili o esplosive, oggetti pericolosi.

27 – Il cliente del parcheggio accetta le presenti condizioni generali e tutte le clausole in queste contenute.

28 – In ordine a qualsiasi controversia è competente il foro di Bergamo.


(1) identificazione del fornitore del servizio San Service S.r.l. con sede a Curno , via Dalmine 10/A, partita IVA 04281540163 di seguito indicata come “Express Parking”.

(2) tra cui il trasporto gratuito di persone e bagagli da e per l’aeroporto. Potranno inoltre essere concordati con il cliente servizi supplementari previsti dall’offerta.

(3) (art. 1766 cod. civ.: “…il contratto con il quale una parte riceve dall’altra una cosa mobile con l’obbligo di custodirla e di restituirla in natura” ) –